LA STORIA DI YUAN TZE, Maestro di Qigong

LA STORIA DI YUAN TZE

Su youtube ho trovato questo documentario che mi ha incuriosito, è la storia del Maestro Yuan Tze, nato nel 1962 in una piccola e antica città costiera nella provincia cinese di Jiangsu, Bin Liu, questo il suo vero nome,  ha successivamente scelto il nome di Yuan Tze come nome di coltivazione della vita.

Spesso le persone cambiano la loro vita per una malattia, comprendendo poi che la guarigione è un miracoloso processo personale e viene dal dentro. I maestri possono insegnarci delle tecniche ma senza il nostro lavoro interno, tutto è inutile, però è pur vero che sempre più persone, in seguito ad una malattia,  intraprendono un percorso che li porta ad evolvere e a cambiare radicalmente la propria vita. Anche la storia di Yuan Tze è una testimonianza, il quale poco tempo dopo la sua nascita, smise di mangiare. I suoi genitori e i medici non riuscirono a farlo riprendere a mangiare e il piccolo Yuan Tze divenne molto debole.

Un monaco taoista si offrì di aiutarlo. A sei mesi, Yuan Tze fu portato a vivere con il monaco nel suo tempio. All’età di quattro anni (1966), iniziò la Rivoluzione culturale e la sua vita in monastero ma presto anche la sua vita nel monastero finì. I monaci furono cacciati, il monastero fu usato per scopi civili e Yuan Tze fu rimandato a casa a vivere con la sua famiglia.

Non partecipò attivamente all’educazione formale. Tuttavia, durante gli anni di scuola, Yuan Tze studiò segretamente gli insegnamenti tradizionali dai vecchi libri, che all’epoca erano severamente vietati. Egli assorbiva avidamente la saggezza tradizionale che lo faceva sentire molto più a suo agio rispetto al programma scolastico. La sfida degli anni scolastici non si limitava al lavoro accademico. Essendo malnutrito e piccolo, Yuan Tze divenne un bersaglio e subì pure il bullismo a scuola. Questo lo motivò ad iniziare il suo percorso con le arti marziali e l’addestramento di base del Qigong quando aveva circa sette anni.

L’addestramento gli diede l’abilità di proteggere se stesso e gli altri bambini che erano vittime di bullismo a scuola. Sorprendentemente, la sua scuola si liberò dai bulli. Nella sua prima adolescenza, iniziò a comprendere che l’applicazione della legge da parte della polizia non era la risposta; c’era molto di più per cambiare il comportamento delle persone ed iniziò a guardare oltre. Vivendo il tumulto della rivoluzione culturale, Yuan Tze voleva disperatamente capire perché ci fosse così tanto dolore e sofferenza nella società umana.

Il suo forte desiderio di aiutare se stesso e gli altri lo portò su un percorso di ricerca e scoperta. Nel 1979 si arruolò nella marina e lavorò nel reparto rifornimenti fino al 1982. Durante quei tre anni, si impegnò nell’addestramento formale del Qigong Daoista. A quel tempo il Qigong era proibito dal governo cinese, quindi l’addestramento veniva fatto di nascosto. Così, iniziò la sua seria formazione nel Qigong.

Dopo aver lasciato la marina, fu trasferito di nuovo nella sua città natale e lavorò per i successivi dieci anni. Durante questi anni approfondì la pratica del Qigong e studiò le teorie del Qigong, del Taoismo, del Buddismo, Confucianesimo, MTC e alcune arti e medicine popolari.

Yuan Tze è stato formato da alcuni maestri di alto livello e molto rispettati. Alcuni di loro erano eremiti solitari che accettavano solo uno o due studenti nel corso della loro vita. Non trasmettevano la loro conoscenza e i loro insegnamenti a tutti, solo a pochi studenti e scelti bene. Yuan Tze si considerò molto fortunato per aver avuto l’opportunità di imparare da questi maestri, di ricevere i loro preziosi insegnamenti e la loro rigorosa formazione tradizionale. Gradualmente acquisì una profonda comprensione in queste discipline.

Yuan Tze iniziò ad insegnare il Qigong e a praticare la guarigione all’età di vent’anni. Più tardi, ottenne un alto livello di riconoscimento per il Qigong in Cina: divenne uno speciale membro  dell’Associazione cinese Research per la ricerca scientifica sul Qigong, il più alto istituto di Qigong in Cina. La sua guarigione ha aiutato molte persone a risolvere i loro problemi con molte testimonianze di “miracoli di guarigione”. Tuttavia, molte di quelle stesse persone che erano state aiutate, sono tornate dopo qualche tempo da lui perché i loro problemi si erano ripresentati o ne erano apparsi di nuovi. Divenne chiaro a Yuan Tze che, per quanto efficaci potessero essere, la pratica del Qigong e la cura del Qi da soli non erano sufficienti per affrontare le cause profonde della malattia. Si rese conto che la malattia, il dolore e la sofferenza causati da altri problemi della vita, spesso condividevano le stesse fonti. Così iniziò la sua ricerca verso una pratica più efficace che potesse affrontare le cause alla radice di tutti i problemi, compresa la malattia.

Nei suoi primi 30 anni, Yuan Tze iniziò a creare un nuovo sistema di Qigong. In quel periodo si imbatté nel Zhineng Qigong. Poiché  il metodo di Zhineng Qigong e i concetti alla base,  erano abbastanza simili alle sue idee, e dato che lo Zhineng Qigong era già praticato da un gran numero di persone, decise di rimandare l’idea di promuovere il proprio sistema e scelse di studiare Zhineng Qigong presso il Centro Huaxia. All’età di 33 anni divenne direttore di un’unità di recupero presso il centro. L’unità ospitava persone con gravi malattie, dove lavoravano circa 10 istruttori/guaritori con 400 pazienti. Durante quel periodo Yuan Tze ebbe il più alto tasso di successo nel trattare le malattie al centro, incluso il cancro (44% di percentuale di guarigione) e la litiasi (calcoli, comunemente nei reni e nella cistifellea). Ci sono stati anche casi di rigenerazione di tessuti e organi che erano stati rimossi chirurgicamente, tra cui ossa craniche, cistifellee e uteri. In un caso sorprendente il rene sinistro di un medico di 39 anni è ricresciuto anche se era stato rimosso nell’infanzia. Tuttavia, il tempo trascorso al Centro Huaxia dimostrò a Yuan Tze l’urgenza di una pratica più efficace. Nel 1996, sentì che era il momento di lasciare Huaxia per concentrarsi sullo sviluppo del Qigong. Nei quattro anni successivi, fondò due centri di Qigong a Guangdon. Nel 2000 il governo cinese, dopo aver permesso la pratica de Qigong per quasi due decenni, vietò tutte le organizzazioni e le attività di Qigong.
Yuan Tze non ebbe altra scelta che chiudere i suoi centri e interrompere tutte le sue attività legate al Qigong.
A partire dal settembre 2000, si concentrò più intensamente sulla totalità della vita, in particolare sulla coscienza umana. Cercò anche degli insegnanti e imparò metodi interni tradizionali non di Qigong, tra cui lo stile interno Yang Taichi e il Bagua. Durante questo periodo, la struttura di base di un nuovo sistema stava prendendo forma. Nel 2002, Yuan Tze partì per la Nuova Zelanda. Il sistema che era stato in gestazione per molto tempo fu creato. Fu chiamato Yuan Tze Human Life Science e successivamente cambiato nel suo nome originale cinese, Yuan Tze Ren Xue (圓⼦⼈學), o Ren Xue (⼈學) in breve.

Yuan Tze ha iniziato a promuovere formalmente il Ren Xue in Nuova Zelanda e in tutto il mondo. Gli insegnamenti del Ren Xue hanno dimostrato di essere molto efficaci nell’aiutare le persone a capire i loro problemi e a portare profondi cambiamenti nelle loro vite. Ad oggi, Yuan Tze ha pubblicato cinque libri dei suoi insegnamenti. Egli crede che Ren Xue possa trasformare l’attuale società in una più armoniosa. Yuan Tze Ren Xue offre un percorso unico per questa trasformazione, con strumenti potenti che attingono sia dalla saggezza tradizionale che ai moderni sviluppi. Nell’ottobre 2003 il Centro Yuan Tze è stato fondato a Wellington, Nuova Zelanda.

Nei dieci anni successivi, Yuan Tze si è concentrato sullo sviluppo del sistema Ren Xue e sulla condivisione dei suoi insegnamenti con le persone che desideravano apprenderli. Man mano che il Ren Xue cresceva, Yuan Tze vide la necessità di un sistema di Qigong che fosse pienamente coerente con la teoria di Ren Xue. Tale coerenza è essenziale per l’integrità e l’efficacia del Ren Xue. Per colmare questa lacuna, nel 2013 Yuan Tze ha creato un nuovo sistema di Qigong – Yuan Gong. Yuan Gong è composto da nove metodi.

Nel 2014, è stato creato anche Yuan Ming, un altro strumento Ren Xue per guarire la vita. Insieme, Yuan Gong e Yuan Ming sono i due sottosistemi pratici di Ren Xue. Negli ultimi tre decenni, Yuan Tze ha incontrato molte persone attraverso il suo lavoro. Egli è in grado di trasmettere una profonda saggezza e la sua presenza ispira sempre coloro che vogliono migliorare la propria vita. Anche se i suoi studenti lo considerano un insegnante di alto livello, Yuan Tze invece ritiene di essere una persona comune e di non si trovarsi in un “livello speciale” e non possedere “abilità speciali”. Egli si considera un genuino e diligente coltivatore della vita, ed è felice di condividere ciò che ha raggiunto con altre persone.

Se l’articolo ti piace condividilo

I commenti sono chiusi.