Zhineng Qigong: Nove Palazzi e tredici Cancelli

Il Metodo di Zhineng Qigong “Sollevare il Qì in alto, riversarlo dalla testa”, anche se molto semplice, include un contenuto di pratica di alto livello e lo dichiara il Dr Pang Ming nel suo libro ” I Metodi della Scienza del Zhineng Qigong “.

Sollevare il Qi verso l’alto e Versare il Qi verso il basso (Peng Qi Guan Ding Fa) è la prima forma di Zhineng Qigong, indicata quanto costa cialis in farmacia per la prevenzione e la guarigione delle malattie. Attraverso i movimenti fisici e l’uso della mente, il qì esterno viene attirato nel corpo e il qì interno viene rilasciato. La qualità e la quantità del nostro qì corporeo migliorano e si aprono le vie che ci collegano al qi della natura. 

Il metodo “Lift Qi Up Pour Qi Down”, è stato ricavato da pratiche importanti del Qìgong tradizionale, come quella di raccogliere e riversare il Qì, ed i movimenti di cui è composto utilizzano le leggi del fluire del Qì e del farmacia online viagra sangue.

L’inizio della pratica è quello di focalizzarsi sulle membrane della pelle, poiché il qì penetra all’interno dall’esterno attraverso la pelle, entrando prima dentro i piccoli canali superficiali (song mai), per arrivare in profondità dentro i canali più grandi (luo mai), poi in quelli maggiori (jingmai), raggiungendo gli organi interni. Il metodo conduce e riversa qì salubre in tutto il corpo.

A settembre 2022 Master Tao Qingyu ci insegnerà la speciale versione della forma “Nove Palazzi e tredici Cancelli”.

Perché è importante per noi praticare questa versione di Pěng qì guàn​​ ding fa?

  • Perché in questo metodo è celata la pratica levitra orosolubile prezzo farmacia segreta dei Nove Palazzi e Tredici Cancelli, nel Qigong tradizionale ci sono varie pratiche sui Palazzi e Cancelli: Nove Palazzi e tredici Cancelli nella testa, pratica dei sedici Cancelli, due pratiche dei Nove Palazzi e Tredici Cancelli lungo tutto il corpo, ed una di queste è usata nel PQGDF.
  • Questo levitra 10 mg costo in farmacia è un metodo di alto livello di raccolta e nutrimento del qì, attraverso il movimento Hantu (centro dei palmi delle mani tirato in dentro e spinto fuori).
  • Questi 13 cancelli servono a sviluppare le nostre capacità extrasensoriali, favorendo la ricezione delle informazioni.
  • La pratica sostituisce i complicati metodi tradizionali di praticare usati nel metodo “Nove Palazzi, Tredici Cancelli” e mantiene i punti energetici importanti per inviare il qì al loro interno.
  • Concentrando  la mente per penetrare il qì in questi punti energetici, la pratica migliora velocemente, apportando notevoli benefici.
  • Fondersi con lo Spazio è l’obiettivo della pratica, se la mente riesce a fondersi con lo spazio infinito, si potrà raggiungere una pratica di alto livello, poiché lo spazio è uno stato di vuoto, se la mente si connette con esso, può essere guidata in uno stato purissimo ed efficace di non attaccamento, ed in questo stato è possibile mobilizzare lo Hunyuan qì favorendo un cambiamento chiaramente evidente.

I nove Palazzi e i tredici Cancelli sono: Tianmen, Huiyin, Yuzhen, Shenzhu, Mingmen, Yintang, tra Tanzhong e Yutang, Duqi, Dabao, Jingmen, e un punto che può essere più alto o più basso dal punto centrale di Yintang e Yuzhen al punto centrale di Duqi e Mingmen, ma che di solito si trova nel Palazzo Hunyuan.

Da Cuore a Cuore, ti aspettiamo al seminario per apprendere questo importante metodo!

Maria Grazia Mauri

 

 

Se l’articolo ti piace condividilo

I commenti sono chiusi.