Libro: Amico Angelo di Surabhi E. Guastalla e varie sui nostri Amici invisibili

Qualche giorno prima di ricevere questo libro, ho espresso l’intenzione di scrivere qualcosa di “leggero”, ed ecco che mi arriva in dono da “Scrittura a tutto tondo”  un libro blu, con una bella e leggera piuma in copertina, il titolo è molto chiaro: “Amico Angelo”, già dice tutto.

vi presento il nuovo libro di Surabhi E. Guastalla

Non solo, Rita di “Scrittura a tutto tondo” (qui il link del sito), mi fa notare che non trova traccia di inoltri sull’argomento “Angeli” nel mio blog e mi accorgo che è così. Rimedio subito e comprendo al volo che il messaggio è quello di scrivere, i messaggeri arrivano da lontano, giro il libro appena ricevuto, che ho fra le mie mani con dedica, e sul retro della copertina leggo che  “Dio guarda verso di noi, vede doppio, noi e il nostro Angelo Custode”.

“Amico Angelo” di Surabhi E. Guastalla è un libro da leggere in un soffio, profuma di Angeli dei fiori, splende nei colori degli Angeli, è leggero come una piuma, ci sono i 72 Angeli di nascita all’interno del libro, le belle e semplici meditazioni, per esempio “Senti le ali dell’Angelo”, “A spasso con l’Angelo” per citarne alcune, e proprio Surabhi scrive di concentrarsi su ciò che arriva, perchè con noi c’è sempre chi ci ama in maniera profonda, anche se non lo vediamo. L’Angelo, presenza silenziosa e amorevole, è con noi sempre, 24 ore su 24, non si prende pause dalla nostra vita, è una presenza invisibile, ma l’invisibile è sicuramente più forte del visibile.

Ogni essere umano ha il suo Angelo Custode, ci sono anche altri Angeli custodi preposti alla protezione della coppia e della famiglia, della nostra casa, del paesaggio, guaritori, della nascita, della natura, ed altri ancora, sono una rete infinita di Amore che ci avvolge, ogni giorno riceviamo gli abbracci degli Angeli.

Non c’è limite a quello che può fare un Angelo, concordo con l’autrice del libro, ed io lo so bene, occorre “Spegnere la mente ed accendere il Cuore” per entrare in contatto con i nostro amici Angeli e dobbiamo partire dal presupposto che esistono davvero. Si tratta solo di trovare un canale di comunicazione, ma gli Angeli sono in ogni luogo, splendide creature al nostro fianco. Basta un attimo per sentirsi avvolgere dalla loro presenza, basta vedere con occhi limpidi perchè loro mandano segnali spesso per confermarci che sono accanto a noi, sono con noi, ovunque.

Sono nelle nuvole ed anche nei tramonti della sera.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Sono negli splendidi Arcobaleni della vita (guarda sotto l’acobaleno)

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Sono nelle nuvole che prendono forma ed a volte anche la mia forma.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Sono nelle spirali che compaiono così…

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Sono nella Luce del mattino.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Compaiono nelle foto e si impressionano sui quadri, come in questa foto che ho scattato ad un seminario  il 21/12/12, ricordate questa data?

Dopo tanti anni posso scrivere che per me l’anno 2012 non è stato un buon anno da ricordare, ma è pur vero che partendo dal novembre 2012, grazie ad un incontro (ciao Laura) e grazie a questa foto un mese dopo, ho compreso che il mio Angelo mi stava aiutando ad affrontare le situazioni che stavo vivendo in quei mesi e quelle che sarebbero arrivate nei mesi a venire, anche se l’ho capito dopo.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Gli Angeli sono nei sassi a forma di cuore, quanti ne ho? Li trovo lungo il mio cammino, perchè quando non guardo il cielo, il mio sguardo è rivolto anche verso la Madre Terra, che mi dona semplici “pietre” e non solo quelle, infatti, i sassi che troviamo nel nostro cammino possiamo usarli per la nostra  crescita, la differenza in ogni caso, non l’ha fatta il sasso, ma chi l’ha notato e raccolto. Un sasso lanciato in un lago crea degli ampi e armonici cerchi, istanti indefiniti. Alcune di queste pietre a forma di cuore le ho nella mia Misha Andina. Questi tre sassi li ho trovati nel fiume di una splendida cascata, l’acqua passa e scorre, le pietre restano anche se a volte rotolano,  sono i miei sassi preferiti, li ho sempre in bella vista, accanto a dove dormo.

Sono nelle piccole piume che si posano improvvisamente da qualche parte e le notiamo, sono lì per ricordarci che gli Angeli ci sono sempre vicini, sono le carezze sottili e leggere degli Angeli. Giorni fa mia cugina mi ha detto di averne notata una di fianco alla foto di sua madre morta qualche mese prima. Un Angelo l’ha soffiata e fatta atterrare lì.

Gli Angeli sono nelle parole che sentiamo improvvisamente, messaggi precisi che ci arrivano, anche mentre ascoltiamo conversazioni altrui, o una voce alla radio, e nelle parole di una canzone, per esempio questa,  ho un bel ricordo, sempre collegato all’amica “Angelica” Laura.

Sono negli incontri della nostra vita, forse un giorno scriverò su certi miei incontri legati agli Angeli.

Sono negli affetti, nelle amicizie, negli amori.

Sono nel Salmo 90 che amo…  “Egli darà ordine ai suoi angeli di custodirti in tutti i tuoi passi. Sulle loro mani ti porteranno perché non inciampi nella pietra il tuo piede.” – Ciao “Zia Checchina” che sei nel cielo, anche se non sei mia zia, per me sei stata una zia Sciamana nella lontana e splendida Sicilia, ma è bastato un solo incontro con te dove mi hai fatto capire, recitandolo e guardandomi negli occhi, il valore di questo Salmo, ciao Piero.

In questo libro sono descritti gli Angeli dei fiori, perché anche se noi non ne siamo consapevoli, i fiori sono sostenuti dall’energia degli Angeli ed ogni fiore è dotato di una energia specifica, Surabhi descrive come usarli e farli diventare strumento di armonizzazione, pubblica i messaggi che le sono arrivati,  collegandoli ai chakra, agli Arcangeli, ai motti e alle proprietà. Trovate anche i significati dei numeri dallo 0 al 9 collegati agli Angeli, perchè loro comunicano anche mostrandoci una serie di numeri o sequenze, e ci sono anche i significati dei numeri doppi considerati numeri maestri.

Inoltre, l’autrice, spiega come ringraziare gli Angeli e il modo migliore per farlo, nel libro sono inserite  anche alcune preghiere, il modo più antico per connettersi con gli Angeli.

Il libro con la piuma si conclude con le Onde di Forma, perché ogni forma libera delle energie, agisce sulla materia, emette vibrazioni ed onde, all’interno trovate anche una particolare onda di forma ispirata dagli Angeli, da fotocopiare, ritagliare, usare e sperimentare.

Dopo aver ricevuto il libro ho acquistato anche le carte dell’Angelo Custode, un mazzo composto da 40 carte per meditare e far luce dentro di sé, per mettersi in contatto con il proprio Angelo Custode,  incluso nel mazzo anche un libricino con le spiegazioni di ogni carta, messaggio e consiglio. Qui troviamo stampato sulla scatola che le include,  il simbolo Angelico per eccellenza, l’Ala bianca. Le ali sono legate all’Angelo Custode, nella Bibbia stessa c’è un riferimento agli Angeli, Dio parla a Mosè e gli dice che manderà un angelo a precederlo per proteggerlo e aiutarlo a raggiungere il luogo che Dio stesso ha preparato. Già, Dio ci vede doppio, l’ho scritto all’inizio.

Le Ali sono strettamente legate alla purezza, alla libertà, alla forza, alla perfezione, alla leggerezza, alle piume… Sono una rappresentazione della guida, della protezione di una persona, e della presenza di un Angelo custode al nostro fianco per proteggerci e per guidarci nella nostra vita quotidiana. Le Ali rappresentano un collegamento fra Terra e Cielo, e quando l’ala è presentata individualmente (come nella custodia di questo mazzo), questo fa sì che quella persona veda un essere sia celeste che umano, poiché conserva solo un’ala. Da un lato ha la libertà che le danno le ali; dall’altra la forza di vivere.

Le carte dell'angelo custode. Comunicare con il proprio angelo, chiedergli consiglio, ringraziarlo. Con 40 Carte - Surabhi E. Guastalla - copertina

Per spiccare il volo nella nostra vita, le Ali sono indispensabili e simboleggiano proprio la possibilità di prenderci la libertà, poter volare e intraprendere un’avventura  per raggiungere un obiettivo con volontà, impegno e determinazione, perché chiunque abbia le ali deve imparare a volare, ed occorre pazienza, tempo, spazio… non sempre riusciamo a farlo la prima volta. Non siamo nati per strisciare, abbiamo le ali per volare, usiamole, il nostro Angelo può accompagnarci nel volo della nostra vita, aggrappiamoci alle sue ali e via… verso l’infinito e oltre!

Ho estratto una carta dal mazzo, collegandomi al mio Angelo, chiedendogli di inviarmi quella adatta a questo mio scritto e a chi lo leggerà, è uscita davvero quella che vedete sotto. Il mio cuore ha gioito immediatamente sulla vibrazione di questa carta, ed avendo appena acquistato questo mazzo, è la prima volta che la estraggo. Bellissimo il messaggio: è in arrivo la felicità, va tutto bene, ed altro ancora, la descrizione intera della carta è nel libro allegato.

 

Vi auguro con tutto il mio Cuore la gioia che ognuno di noi merita, vi giunga con il soffio del mio Angelo un bel messaggio che gli ho chiesto di portarvi, quello che avete bisogno in questo momento. Chiudete gli occhi, rilassatevi, ed ascoltate l’informazione che vi arriva.

Haola!

Da Cuore a Cuore, con il numero 11 incluso, grazie Rita per questo dono e per la leggerezza con cui l’hai fatto.

Maria Grazia Mauri

Se l’articolo ti piace condividilo

I commenti sono chiusi.