Zhineng Qigong – Chiedi ad un Maestro – Esiste un Qì cattivo?

Zhineng Qigong – Chiedi ad un Maestro – Esiste un Qì cattivo?

Esiste il Qi cattivo? Quando ci si ammala, probabilmente si avverte un “cattivo Qi”. Il maestro Xi spiega questo concetto e cita esempi pratici per rispondere a questa domanda. Parla di Feng Shui, di trasformazione del Qi e di molto altro ancora!

L’ho trascritto e tradotto in Italiano:

Esiste un Qì cattivo?

Sì. Possiamo dire di sì.

Perchè?

Per esempio, la malattia, noi possiamo dire che questo tipo di Qì è Qì cattivo, perché essi (gli ammalati)  perdono le normali funzioni, quindi noi possiamo dire cattivo Qì. A volte, nella cultura cinese, noi diciamo sempre Feng Shui. 

Andiamo da qualche parte. In questo luogo noi non sentiamo un Qì confortevole. Noi diciamo sempre questo non è un Feng Shui buono che significa qui non c’è un Qì buono.  Non c’è un buon campo di Qì, qui. 

Quindi, si. Da qualche parte c’è un Qì cattivo, ma per i nostri praticanti di Zhineng Qigong, per noi è facile cambiarlo, da cattivo Qì a buon Qì. Quando noi pratichiamo, è buono. Il Qì è abbondante e fluisce bene. Noi cambieremo il Qì cattivo in Qì buono, in uno stato fluente. Questo è molto facile da cambiare. 

 

Praticare Zhineng Qigong è davvero un ottimo modo per cambiare il nostro Qì, renderlo abbondante e farlo fluire bene. Vi aspettiamo!

 Da Cuore a Cuore

Maria Grazia Mauri

 

 

 

Se l’articolo ti piace condividilo

I commenti sono chiusi.