http://www.reikipeople.net/default.asp?Link=www|dacuoreacuore|it
Somiglianze fra le guarigioni di Gesù e Reiki




Newsletter di informazione sul Reiki, creata e gestita da Maria Grazia Mauri
www.dacuoreacuore.it


Se inoltrate ad altri la presente newsletter, segnalate che è stata tratta da : Dacuoreacuoreinform-reiki www.dacuoreacuore.it , specificando nome e cognome di chi ha tradotto.
E' consentito prelevare il presente articolo soltanto citando integralmente e correttamente le fonti originarie e tutti i riferimenti presenti nel documento. Non sono consentite modifiche. Grazie.





Fonte: Similarities between the
Healing of Jesus and Reiki

Traduzione di Maria Grazia Mauri & Gisella Cannarsa.

Somiglianze fra le guarigioni di Gesù e Reiki

di William Lee Rand

Giovanni 14-12: "Io Vi dico la verità, chiunque ha fede in me può fare gli stessi miracoli che io ho fatto, ed anche cose più grandi."
/
Uno degli aspetti notevoli della vita di Gesù' erano i miracoli che ha eseguito. Secondo la Bibbia, Gesù camminò sull’acqua, alimentò cinquemila persone con cinque pagnotte di pane e due pesci, trasformò l’acqua in vino e resuscitò persone che erano morte. Comunque, i suoi miracoli più significativi, erano le guarigioni che lui ha compiuto. Queste guarigioni includono: paralisi, debolezza, febbre, catalessi, emorragia, malattie della pelle, disturbi mentali, possessioni spirituali, sordità e la cecità. Molte di queste guarigioni furono portate a termine con la posa delle mani. E’ indicato frequentemente nel Nuovo Testamento, Luca 4:40: "Quando il Sole stava sorgendo, portarono a Gesù tutte le persone che avevano vari generi di malattie, e posando la sua mano su ognuno di loro, le guarì."

In Matteo 8:14-15, Gesù usa i tocchi per guarire la suocera di Pietro da una febbre. In Marco 1:40-42 Gesù usa le sue mani per guarire un uomo con la lebbra. Questo è menzionato anche in Luca 5:12-13. Matteo 20:29-34 descrive come Gesù guarì due uomini ciechi toccando i loro occhi ed in Marco 8:22-25 Gesù usa le sue mani per guarire un altro uomo cieco. In Marco 7:32 35 usa i tocchi per guarire un uomo che è sordo e non può parlare. In Luca 7:12-15, Gesù resuscita un uomo morto toccando la sua bara ed in Luca 8:49-55 Gesù fa ritornare in vita una ragazza morta toccandola.

Ci sono molte somiglianze tra la posa salutare delle mani che Gesù faceva e la pratica di Reiki. Un'importante somiglianza è il fatto che Gesù potesse passare il potere per guarire ad altri, ciò è simile al processo di armonizzazione di Reiki. Leggiamo in Luca 9:1-2 che Gesù ha dato ai suoi dodici discepoli le istruzioni per togliere dal corpo tutti i demoni e guarire le malattie. Noi non sappiamo che tipo di processo Gesù ha insegnato ai suoi discepoli, ma il fatto che era capace di passarlo a loro indica un'importante somiglianza con Reiki.

Un altro aspetto della pratica salutare di Gesù che è simile a Reiki si riferisce alla fede. Mentre la fede fu richiesta per molte delle guarigioni compiute, sembra che le guarigioni che Gesù faceva con le sue mani non richiedevano la fede. Marco 6:5-6: "Lui non poteva fare sempre miracoli, ma metteva a disposizione le sue mani su alcune persone ammalate e le guariva. E fui stupito della loro mancanza di fede." Quindi, nonostante il fatto che loro non credevano, Gesù era capace di usare la posa delle mani per guarire. Questo è uno degli aspetti importanti di Reiki: non richiede la fede di quelli che ricevono un trattamento di Reiki, per lavorare.
/
Gesù aveva degli insegnamenti segreti, ma li diede solamente a quelli a cui aveva dato il potere di guarire, è chiaramente indicato in Matteo 13:10-11 e Marco 4:10-12 & 34. La Conoscenza segreta è anche parte degli insegnamenti di Reiki, i simboli, così come il processo di armonizzare sono tenuti tradizionalmente segreti e sono disponibili solamente a quelli che frequentano i vari livelli.

Non si sa se Gesù nacque con l'abilità di guarire attraverso il tocco o se questo fosse qualche cosa che lui acquisì dopo la nascita. Le sue attività dall’età di dodici a trenta anni non sono menzionate nella Bibbia. È stato suggerito da molti ricercatori che durante questo periodo Gesù viaggiò nell'Est ed apprese molti insegnamenti mistici Indiani, Tibetani e Cinesi. Se è così, è possibile che Gesù fu iniziato ad una tecnica salutare, durante questo periodo.

D'altra parte è possibile che questo a Gesù fu insegnato direttamente da Dio o dallo Spirito Santo o semplicemente aveva queste abilità dalla nascita. Ci sono buone informazioni che indicano che i metodi salutari di Gesù furono preservati dalla Chiesa dell'Est e passarono a lui per mezzo dei missionari che viaggiarono lungo la Strada Di seta, e da Lui appresi durante viaggi in India, Tibet e Cina. È possibile che queste informazioni sul guarire siano state incorporate negli insegnamenti religiosi dell'Est e perciò potrebbero essere la fonte originale delle tecniche di Reiki, usate dal Dott. Usui.

I primi seguaci degli insegnamenti di Gesù' furono molti gruppi, incluso i Docetisti, i Marcioniti, gli Ebioniti, i Tommasei, i Carpocraziani e gli Gnostici. Gli Gnostici ed altri gruppi praticarono la posa delle mani e dichiararono di avere una conoscenza segreta che era stata passata loro da Gesù e dai suoi discepoli, e furono unite alle loro credenze centrali ed inclusero anche un'esperienza personale di Gesù o il "regno del cielo fra", la loro libertà e mancanza di regole, orientamenti o credi ed il loro affidamento sulla inspirazione e sulla guida interna. La loro esistenza è attestata dai vangeli Gnostici che sono parte della Biblioteca di Hammadi, scoperta in Egitto nel 1945. Il fatto che Gesù possedeva insegnamenti supplementari non registrati nella Bibbia è attestato da una lettera scritta nel secondo secolo dal primo papa della Chiesa, Clemente di Alessandria. In questa lettera, Clemente, parlò di un vangelo segreto di Marco basato sul canonico normale, ma con aggiunte per seguaci speciali di Gesù, riferendosi a "quelli che stavano perfezionando" e a "quelli che erano stati iniziati ai grandi misteri."

Quando il Cristianesimo fu organizzato dopo il secondo secolo, i suoi insegnamenti furono concentrati sulla fede e sugli insegnamenti ufficiali della chiesa, piuttosto che sulla guarigione o sulla giusta efficacia e guida interiore come praticato dagli Gnostici. A questo punto, chi promuoveva l'organizzazione della chiesa cominciò a soggiogare e bandire gli Gnostici ed gli altri (gruppi) che non si adattavano alla autorità della Chiesa in via di sviluppo. Inoltre tentarono di distruggere i vangeli Gnostici. Con l'eliminazione degli Gnostici e l'affermarsi della Chiesa Cristiana Ufficiale, la pratica di posare le mani fu dimenticata, soprattutto dai Cristiani laici.


Gesù aveva grande fiducia nella sue abilità ed era capace guarire in un modo istantaneo con risultati spettacolari. È chiaro che aveva perfezionato molte delle sue abilità e le aveva riunite, creando i risultati ottenuti. Chiaramente la Bibbia indica che lui guariva posando le mani ed indica anche che noi possiamo fare lo stesso. Gli insegnamenti di Gesù, così come il suo esempio, sono una grande inspirazione per noi.








Copyright © 2009-2016 Maria Grazia Mauri

Webmaster Maria Grazia Mauri