http://www.reikipeople.net/default.asp?Link=www|dacuoreacuore|it
Reiki per gli animali




Newsletter di informazione sul Reiki, creata e gestita da Maria Grazia Mauri.




Tratto dal sito di Frans e Bronwen Stiene

http://www.reiki.net.au

Traduzione di Michela Brusadelli


REIKI PER GLI ANIMALI

Di Monique Hendriks - OLANDA


Per parecchi anni ho fatto pratica a casa facendo trattamenti alternativi alle persone, anche se " pratica" non era la parola giusta, perché non ho mai chiesto soldi per i trattamenti a quel tempo, ed ho curato la gente che mi ha chiesto aiuto. Mio marito ed io avevamo un'azienda nel paese e mentre lavoravo nella nostra azienda curavo la gente. All’inizio venivano gli amici ed i vicini e dopo un po’ venivano gli amici degli amici e gli amici dei vicini. Così sempre più gente è venuta da me per i trattamenti. A quel tempo ho cominciato a frequentare corsi di Reiki, perché pensavo che fosse meraviglioso insegnare alla gente come curarsi. Reiki sembrava un modo per insegnare alla gente che non conosce il proprio talento curativo innato. Io stessa sono nata con le abilità curative e psichiche. Quando ero una bambina ho avuto amicizie molto speciali con gli animali ed è stato lo stesso quando sono cresciuta. Comunicavo con gli animali; Sentivo le loro emozioni e condividevo le mie con loro. Toccandoli con le mie mani ho ottenuto le informazioni sulla loro condizione mentale, e la stessa cosa succedeva con la gente per la maggior parte delle volte.

Quando sono cresciuta ho capito che non era così comune che la gente avesse quell'abilità. Vedevo i colori intorno alla gente ed io pensavo che questo fosse normale e che ognuno li avesse, i miei genitori pensavano che ero solamente pazza. Durante la pubertà ho capito che non tutti avevano quelle abilità e desideravo che esse scomparissero perché non volevo essere diverso dagli altri. Ma anni dopo esse non erano ancora scomparse e mi sono messa in contatto con persone che mi potevano capire, come per esempio un metapsichico.

Poi ho sviluppato quelle abilità ed ho cominciato a curare le persone. Anche se all’inizio mi sentivo molto insicura sapevo che questa era un'abilità che dovevo usare perché mi era stata donata dalla nascita. Come un buddista (ho molti interessi per il Buddismo Tendai) ritengo che queste abilità non sono niente di speciale, sono solo un attrezzo, quindi non penso a me come una persona "dotata". Ma questo è un modo per essere compassionevole ed è utile per coloro che ne hanno bisogno. Ho provato ad usare le mani che curano sui miei animali ed ho notato che essi sono guariti. Nello stesso momento in cui ho cominciato a sperimentare queste mani che curano sui miei animali, le persone cominciavano a venire da me con i loro animali. Era notevole vedere come gli animali reagivano ai trattamenti. Le reazioni di scarico per esempio, quelle che mostrano gli animali durante il trattamento, sono le stesse che hanno le persone umane. Cani che cominciano a urlare per liberare la loro sofferenza emotiva, gatti che cominciano ad agitarsi e tremare mentre l'energia si sta propagando attraverso i loro meridiani, cavalli che sembra si addormentino quando li tocco.


www.dacuoreacuore.it



La cosa importante per la gente che viene a farmi visita con i propri animali è naturalmente l'effetto di un trattamento. A volte succedono i miracoli, come per esempio una coda paralizzata che comincia a muoversi dopo soltanto alcuni trattamenti e tumori che diventano più piccoli. Molte volte un animale ammalato utilizza la terapia per il rilascio della sofferenza o si sente più felice dopo il trattamento. Nella maggior parte dei casi i possessori di animali malati considerano un trattamento di energia come l’ultima spiaggia. A volte il risultato è notevole, a volte un animale molto malato usa l’energia per morire. Molti animali molto malati sono morti tra le mie mani, il che è molto triste ma anche bello perché usano l'energia per il loro trapasso. Penso che il Reiki sia un modo meraviglioso per entrare in contatto con l’energia, ma non credo che ci sia una fonte separata di Reiki. Penso che quella che io chiamo "la fonte" sia una forza naturale, Reiki è solamente un modo per entrare in contatto con essa, ma anche altre tecniche di guarigione sono un modo per contattarla. Cosi come tu puoi scegliere diverse strade per arrivare a Roma. Ora sto seguendo una "pratica" animale. Ho deciso questo perché sono venuti da me così tanti animali, questo era quello che avrei dovuto fare. Siccome è un "animale-amico" questa è stata una scelta ovvia. Casualmente continuo a curare anche le persone e talvolta quando esse vengono a trovarmi con i loro animali quando mi viene chiesto faccio un trattamento anche a loro. Ho anche sviluppato altri tipi di trattamenti che talvolta combino con il Reiki; ciò nonostante uso anche il Reiki come terapia separata. Sono un omeopata degli animali, una terapeuta di fiori di Bach, una terapeuta di erbe aromatiche e ho quasi finito i miei studi come terapeuta del comportamento dei cani. Penso che voi possiate dire che il Reiki mi abbia mostrato questa strada e questa direzione.

Per quelli di voi che curano gli animali, vorrei dire che è importante guardare i segni che un animale dà durante il trattamento, perché ci sono differenze fra le cure degli animali e quelle degli esseri umani.

Per esempio un essere umano rimane disteso quando sta subendo un trattamento. Un animale invece no, infatti esso decide quanto tempo deve durare il trattamento, la maggior parte di essi decide anche di prendersi una pausa quando lo desiderano. Io rispetto sempre le scelte che fanno, anche quando si tratta di una piccola creatura come un coniglio.

Inoltre gli animali scelgono la loro propria posizione. Per esempio, alcuni animali scelgono di essere trattati sul pavimento, altri animali vorrebbero sedersi sulle mie ginocchia o desiderano distendersi su un divano. A volte si muovono per posizionare le mie mani nella giusta posizione per loro. Inoltre a volte prendono la mia mano nella loro bocca e la posizionano nella giusta posizione.

Gli animali grandi come i cavalli e le mucche li tratto nella loro scuderia. Guardate i segni che danno e fidatevi della vostra intuizione. Inoltre rispettate l'animale ed il suo comportamento. Se non sapete niente sui cani è importante che voi impariate il loro comportamento, se non conoscete niente dei cavalli fate degli approfondimenti anche sul loro comportamento. Un errore che la gente fa è quello di pensare che un animale sia un essere umano in un cappotto peloso. A volte questo è triste perché è una mancanza di rispetto nei suoi confronti e nei confronti del suo comportamento. Inoltre questo può causare degli incidenti per i terapeuti. Poiché per esempio quando mettete le vostre mani sulla testa di un cane dominante, date a quel cane un segnale di dominanza e lui potrebbe rispondere in un modo in cui coi non avreste voluto. Un trattamento dovrebbe essere un'azione di sicurezza ed è per questo che è necessario che voi impariate molto sul soggetto che dovrete trattare.

Un'ultima osservazione che vorrei fare è che amo lavorare con gli animali e che essi stessi sono buoni insegnanti . Non ho una vista antropomorfica di loro ma credo che gli animali abbiano un'anima. Un'anima che può svilupparsi durante le vite differenti. Un'anima che è sulla terra per imparare le cose. Durante i trattamenti ho un modo di collegare la mia anima con la loro. Il nostro bagaglio è andato quando mi collego alla fonte di energia e c’è solamente un contatto di anima con anima. Cerca di ascoltare gli animali, la gente che si è sperimentata nel lavoro con gli animali sa che cosa significa . Potete leggere ancora di più della mia pratica sul mia homepage di Internet. Questa pagina si trova a: http://www.praktijkparcival.nl/

Forse la maggior parte degli esseri viventi potrebbero evitare la sofferenza e le sue cause.

State bene, Gassho,

Monique Hendriks.

Reiki Master


Copyright © 2009-2016 Maria Grazia Mauri

Webmaster Maria Grazia Mauri