http://www.reikipeople.net/default.asp?Link=www|dacuoreacuore|it
Reiki ai bambini




Newsletter di informazione sul Reiki, creata e gestita da Maria Grazia Mauri
www.dacuoreacuore.it





La pediatria olistica cura il bambino nella sua interezza, non si limita a curare i sintomi.









Traduzione a cura di: MARCO FORTI
www.marcoforti.net





Fonte: Holistic Pediatrician Heals Whole Children, Not Just Symptoms

Le emozioni, la spiritualità, e le dinamiche familiari sono aspetti integranti della salute.
Integro questi aspetti [nella mia pratica] fornendo un luogo sicuro per i genitori e i loro bambini dove esplorare e discutere delle loro convinzioni ed esperienze. Spesso è sufficiente iniziare a parlare ad alta voce di un argomento perché inizi il processo di guarigione.
Dr. Penelope Gay Sheely, Dobbs Ferry



Quando i nostri figli sono malati prendiamo loro la temperatura, monitoriamo i loro sintomi e cerchiamo di metterli a loro agio. Cerchiamo sempre la causa fisica della malattia ma trascuriamo spesso i segnali emozionali. Sappiamo che il nostro bambino è più di un corpo, ma come prendersi cura di ogni sua parte? La Dottoressa Penelope Gay Sheely, pediatra di Dobbs Ferry si occupa di trovare risposte a questa domanda.

A volte la medicina olistica è definita anche medicina alternativa e per quanto si stia diffondendo tra gli adulti l’abitudine di cercare trattamenti al di fuori degli studi medici, la pediatria olistica è ancora un fenomeno relativamente nuovo.

Sheely pratica la pediatria olistica al Well Child di Dobbs Ferry, offrendo ai genitori del Rivertowns un approccio progressivo alla salute e al benessere dei loro figli.

La dottoressa Sheely è un medico che ha completato la sua pratica al Montefiore Medical Center ed in seguito si è occupata di pronto soccorso pediatrico per sette anni. Mentre acquisiva una grande esperienza nelle pratiche mediche tradizionali, sviluppava anche l’interesse nella medicina alternativa.

“Iniziai Pediatria perché volevo aiutare i bambini a rimanere sani e forti” – racconta - “quando mi occupavo solo di pediatria tradizionale, mi rendevo conto che stavo solo aiutando temporaneamente i bambini e le loro famiglie. La medicina tradizionale allopatica è finalizzata a ridurre o eliminare i sintomi senza necessariamente occuparsi delle loro cause. Cercavo pratiche che usassero le stesse capacità di guarigione innate nel corpo.”

La dottoressa Sheely ha ricevuto formazione e certificazione nella terapia Craniosacrale (TCS) e nel Reiki per integrare le sue competenze in medicina tradizionale.
Usa sia Reiki che TCS anche a casa con i suoi figli e trova questi metodi particolarmente utili nelle cure pediatriche. La Terapia Craniosacrale consiste in un trattamento manuale in cui il praticante usa un tocco leggero per riallineare le ossa e dare sollievo alle compressioni nervose per promuovere la salute e ridurre il dolore.

“Ogni volta che i miei bambini non si sentono bene o si feriscono mi chiedono ‘un trattamento’. Queste sono terapie meravigliose, specialmente per i neonati ed i bimbi più piccoli perché sono delicate e promuovono l’autoguarigione fin dall’inizio”
Mentre lavorava come pediatra al Montefiore, Sheely ha cercato di introdurre la TCS ed il Reiki in sinergia con i trattamenti medici standard ma solo quando è riuscita ad aprire un proprio studio è riuscita ad affiancare pienamente gli elementi alternativi a quelli tradizionali della sua formazione.

“Quando ho ricevuto la mia prima formazione in TCS e nel lavoro con l’energia Reiki ho cercato di usarli in ospedale. L’ho trovato difficile soprattutto perché queste terapie si eseguono meglio in spazi più confortevoli, tranquilli e senza interruzioni”. Ora poter trattare i pazienti in un ambiente privato le permette una flessibilità ottimale.
Una delle differenze maggiori tra la pediatria tradizionale e quella olistica è il tempo che il medico deve dedicare ai bambini ed ai loro genitori. Mentre il controllo pediatrico usuale dura circa mezzora, una valutazione olistica richiede un’ora intera per essere completata: “La valutazione olistica al Well Child dura circa un’ora e questo consente ai genitori l’opportunità di esporre tutte le preoccupazioni che possono avere sulla salute dei loro figli”.
Sheely raccoglie una anamnesi completa, comprensiva di una valutazione nutrizionale. Chiede ai parenti quali aspetti interessino la salute dei loro figli: sonno, attività, preoccupazioni e dinamiche familiari.

Sheely afferma che “considerando la complessa interazione delle variabili nell’ambiente del bambino, una valutazione olistica massimizza l’abilità diagnostica e curativa”.

Ha una particolare esperienza nell’assistere i genitori dei neonati e le madri in allattamento. Descrivendo il supporto personalizzato che offre a queste ultime sostiene l’importanza dell’ascolto: “Le madri che allattano devono poter porre domande e parlare della loro esperienza”.

Inoltre delinea la sua esperienza personale con la maternità e l’allattamento per incoraggiare le neo mamme. “Oltre ad aver ricevuto una formazione medica sull’allattamento, ho allattato personalmente i miei quattro bambini tra cui due gemelli. Quindi posso fornire consigli pratici sul come, quando, quanto ecc.. così come posso aiutare chi attraversa problematiche di tipo medico che possono verificarsi in queste fasi, come congestioni e mastiti.”
I genitori dei bimbi che soffrono di coliche affrontano sfide specifiche, dice Sheely, e richiedono un trattamento attivo e comprensivo: “Analizzo le eventuali problematiche verificatesi nel momento del parto che possono influenzare ora il bambino e prendo in considerazione quello che mangiano sia il bambino che la mamma che allatta”. Ritiene che la TCS sia un trattamento efficace per i bambini con le coliche.

Aiutare i genitori ad acquisire informazioni e conoscenze è parte dell’approccio al Well Child. Sheely insiste nel ricordare che i metodi che usa non sono misteriosi ed incoraggia gli altri genitori ad imparare e praticare Reiki a casa: “Il principio di base del Reiki è che è energia universale – tutti possono praticarlo. Puoi apprendere le basi del reiki in un seminario della durata di un fine settimana ed è uno strumento meraviglioso per aiutare i bambini in caso di piccoli infortuni, raffreddori, febbre, mal di pancia, mal di testa …”

Sheely consiglia di prendere l’abitudine ad un buon sonno che rappresenta la più importante strategia preventiva per la salute dei bambini. Con il cambio di stagione, il ritorno a scuola e l’aumento degli impegni, i bambini ed i loro genitori devono considerare il sonno come priorità: “Una delle cose migliori che potete fare per i vostri figli è metterli a letto!!” – afferma empaticamente – “in generale i bambini necessitano di 10-12 ore di sonno per notte, weekend inclusi. Potete aiutarli a farli sentire meglio portandoli a letto in orario, il che potrebbe significare anche riempire meno le loro giornate.”




Marco Forti e Maria Grazia Mauri sono membri della Usui Reiki Italia Kenkyūkai




Copyright © 2009-2016 Maria Grazia Mauri

Webmaster Maria Grazia Mauri